CMI - Ampliamento Crespellano (Bo)

tipologia:
Architettura per il lavoro
realizzato da:
SICarchitetture, arch Ivanoe Castori
ubicazione:
Via 2 agosto 1980, Crespellano (Bologna)
committente:
CMI Cerniere Meccaniche Industriali srl, Crespellano (Bologna)
dimensione:
500 mq
data progetto:
2010
data fine lavori:
IN CORSO

Descrizione

L’edificio, di proprietà CMI srl, è situato nell’area a destinazione produttiva e commerciale posta sulla via Lunga del Comune di Crespellano (Bologna), a fianco dell’autostrada. CMI srl è un’azienda che si occupa della progettazione, produzione e distribuzione di cerniere per elettrodomestici. CMI srl opera in Italia e all’estero. Nonostante la situazione attuale economica generalizzata non positiva, le condizioni economiche e la produttività della ditta hanno consentito di prevedere la realizzazione di un ampliamento dell’edificio produttivo, come previsto dall’ articolo 5 della Legge 20/2000, sostituito dall’ articolo 13 della LR 6/2009. Pertanto si è previsto di utilizzare tale strumento urbanistico per consentire l’ampliamento dell’edificio di proprietà CMI srl, che necessita di nuovi spazi per esigenze produttive. Contemporaneamente si propone di trasformare l’area oggetto di intervento da D2 - Terziario produttivo esistente in D1 - Produttiva di completamento e di ristrutturazione, in quanto l’edificio all’epoca della realizzazione era all’interno del comparto commerciale mentre allo stato attuale presenta una destinazione esclusivamente produttiva. Gli interventi previsti nel progetto riguardano l’ampliamento dell’edificio sul lato ovest (di m 71,45x7,00 – H interna = 6,90 m) per creare uno spazio aggiuntivo al laboratorio che vada ad integrare l’ampio open space centrale a doppia altezza destinato al ciclo produttivo. Tale spazio è destinato a magazzino, come zona per le operazioni di carico e scarico. La struttura è analoga a quella esistente con pannelli prefabbricati in cls e tinteggiati; gli infissi in alluminio colore grigio antracite. Viene inoltre realizzato un soppalco, collegato alla testata a nord del fabbricato, per ampliare la zona di laboratorio test cicli di vita dei prodotti finiti. I servizi e gli uffici restano raggruppati nelle due testate a nord e a sud dell’edificio, disposte su due piani e dotate ognuna di un corpo scala.