EDIFICIO RESIDENZIALE - Nuova costruzione località Borgonuovo di Pontecchio Marconi, Sasso Marconi (Bo)

tipologia:
Architettura per l'abitare
realizzato da:
SICarchitetture, arch Ivanoe Castori
ubicazione:
Località Borgonuovo di Pontecchio Marconi, Sasso Marconi (Bologna)
committente:
Cieffe Costruzione srl, Sasso Marconi (Bologna)
dimensione:
8 alloggi - autorimesse - cantine
data progetto:
2008
data fine lavori:
IN CORSO

Descrizione

L’area di intervento è ricompresa nella zona Rua, zone suscettibili di incremento, ed è situata in Via Longara 21 a Borgonuovo di Pontecchio Marconi, Comune di Sasso Marconi (Bologna). Il lotto è inserito in un contesto completamente urbanizzato, su di esso è localizzato un edificio residenziale. L’intervento consiste nella demolizione del fabbricato esistente e la sua sostituzione con un nuovo edificio residenziale per otto alloggi. Il sedime del nuovo edificio è impostato cercando di salvaguardare le essenze arboree del giardino esistente, con particolare riferimento alle conifere del lato sud ed al melo del lato nord. L’accesso carrabile al piano seminterrato è disassato rispetto al prospetto dell’edificio per permettere alle automobili la percorrenza senza interferenze con l’essenza arborea già citata. Per limitare le operazioni di scavi e riporti e salvaguardare le alberature esistenti, ove possibile sono state mantenute le curve di livello esistenti limitandone le modificazioni. La normativa richiede posti auto pubblici paralleli alla via Longara. Il pino identificato con il 4 presenta una notevole inclinazione e sarà necessaria una verifica puntuale sulla stabilità dello stesso. Il nuovo edificio ha 3 piani fuori terra (piano terra, primo e attico) ed un piano seminterrato. Al piano terreno oltre agli elementi di distribuzione verticale agli altri piani, sono individuate 2 unità immobiliari con giardino privato di pertinenza. Ai piani superiori trovano luogo rispettivamente 4 e 2 alloggi. L’ultimo piano è caratterizzato da ampi terrazzi per alleggerirne i volumi. Il piano seminterrato è differenziato dai piani superiori per finitura di facciata. Tale piano è intonacato e tinteggiato mentre i piani superiori sono, per i volumi principali, in mattoni faccia a vista. Il volume centrale dell’edificio ne interseca il volume complessivo ed è sottolineato da tre elementi fondamentali. Dall’arretramento sulle logge, dall’altezza, di poco più alto delle falde laterali, e dal rivestimento in cappotto tinteggiato. In questo modo si ripropongono materiali e colori degli edifici dell’intorno cercando un inserimento del nuovo edificio senza evidenti fratture col contesto, mentre per i volumi si è cercato di originare un edificio con proprie caratteristiche linguistiche e specificità architettonica.