RESIDENZE - Nuova costruzione località Lavino di Mezzo, Anzola dell'Emilia (Bo)

tipologia:
Architettura per l'abitare
realizzato da:
TRIGLIFO Studiassociato Architettura e Ingegneria, arch Ivanoe Castori
ubicazione:
Lotti 6A e 6B, località Lavino di Mezzo, Anzola dell’Emilia (Bo)
committente:
Edil Migliori srl, Anzola dell’Emilia (Bologna)
dimensione:
11 alloggi - autorimesse - cantine
data progetto:
2004
data fine lavori:
2008

Descrizione

Il progetto trae le origini dal piano particolareggiato del comparto C2.3 in località Lavino di Mezzo, Comune di Anzola dell’Emilia (Bologna). L’area oggetto del piano particolareggiato è delimitata da terreni agricoli a ovest, dall’edificato di Lavino di Mezzo ad est, dalla via Emilia a nord. Il progetto ha cercato di mantenere una uniformità di linguaggio pur differenziando i progetti per i vari lotti. La costruzione che va ad occupare il lotto 6A è di tipo plurifamiliare composta da otto unità immobiliari. A piano terra sono situate le autorimesse, le cantine e le parti comuni alle unità immobiliari. L’ area esterna è di uso condominiale e costituita dal corsello di accesso alle autorimesse, da portici e dal giardino comune sistemato a verde con alberature ad alto fusto. L’edificio nel lotto 6B è composto da tre alloggi. A piano terra sono situate la zona giorno di ogni alloggio e le autorimesse e cantine, una per ogni unità immobiliare, mentre al piano superiore si trova la zona notte. L’area è interamente occupata dalle pertinenze esclusive degli alloggi, costituite dal corsello di accesso alle autorimesse, da portici e dai giardini privati sistemati a verde con alberature ad alto fusto.
I materiali di finitura e le caratteristiche tipologiche dei progetti rientrano all’interno di quelle tipiche del contesto circostante, come previsto dal piano particolareggiato. In particolare, i prospetti degli edifici sono in mattoni faccia a vista con porzioni di muratura intonacata, copertura a falde inclinate con manto in coppi, infissi in legno con scuri.