Profilo

Durante gli studi universitari all’IUAV di Venezia segue, fra gli altri, le lezioni di Aldo Rossi, Vittorio Gregotti, Manfredo Tafuri e Massimo Cacciari. Partecipa alla Prima Biennale di Architettura, dove il suo progetto per il ponte dell’Accademia viene selezionato per l’esposizione della Biennale stessa.

In seguito prende parte sia alla progettazione che alla realizzazione del Convoglio di pronto intervento, un treno per la Protezione Civile presso il Reggimento Genio Ferrovieri.

Dopo le prime esperienze professionali, fra le quali un periodo di collaborazione con Tecnicoop, fonda “Triglifo”, uno studio che raggruppava le competenze dell’Architettura e quelle dell’Ingegneria civile.

Nei quindici anni successivi si dedica ad esperienze di progettazione architettonica ed urbanistica, in studio e nei cantieri, approfondendo e sviluppando una costante ricerca nel campo delle tematiche ambientali, ecologiche e del risparmio energetico.

Nello stesso arco temporale presta il proprio impegno anche nell’ambito dell’Amministrazione Pubblica, in qualità di Assessore prima all’Ambiente e quindi all’Urbanistica nel Comune di Casalecchio di Reno.

Da queste esperienze matura ed emerge la volontà di progettare ricercando costantemente soluzioni etiche sia per l’uomo che per l’ambiente, rafforzando così la convinzione che un progetto architettonico morale, che sappia valorizzare individuo e habitat abbia molto da trasferire anche al metodo di gestire e di governare il territorio.

Nel 2008 fonda una nuova realtà, che rappresenta un punto di sintesi delle esperienze fin qui maturate e contemporaneamente segna un nuovo orizzonte creativo connaturato alla propria espressività progettuale: nasce così SIC Architetture.

Metodo

SIC! È una sintesi: è esclamazione latina ”sic!”, “così”, ma anche “sic et simpliciter”, “così e semplicemente”, espressione classica che si identifica concettualmente nell’essenza del motto di Mies Van der Rohe “less is more”, “il meno è il più”. Questo è il punto di approdo e di ripartenza dello Studio Ivanoe Castori il cui metodo di ricerca architettonica, vuole sposare Innovazione e Continuità.